Una delle alternative più sensate all’aquisto critico di prodotti è costituito dalla possibilità, molte volte sottovalutata nelle nostre società evolute, di autoprodurre alcune cose utili.

Abbiamo già parlato in un precedente articolo di autoproduzione di detersivi (si veda il riferimento ai detersivi bioallegri) ma in realtà l’autoproduzione è una possibilità reale per molte altre cose di uso quotidiano per esempio il pane, lo yogurt, il kefir, gli indumenti e tante altre.

Qui vogliamo fornivi alcuni indirizzi utili per cominciare il viaggio nelle autoproduzioni:

http://www.forumetici.it/viewforum.php?f=9

http://incuso.altervista.org/sapone/index.php